Il nostro No alle vasche di Laminazione del Seveso.

IL M5S Bresso é contrario al progetto Vasche di Laminazione del Seveso, ecco perchè.

 In questo articolo cercheremo di spiegare in modo sintetico i motivi salienti per i quali siamo contrari al progetto di realizzazione delle vasca di Laminazione sul territorio di Milano a ridosso del quartiere Papà Giovanni XXIII. Siamo contrari inoltre al progetto Vasche di Laminazione per alcuni dei motivi che qui elencheremo.

1 La Vasca di laminazione verrà creata a ridosso della falda freatica dalla quale si rifornisce l'acquedotto. Se il livello dovesse salire negli anni il rischio di contaminazione delle acque pulite con le acque INQUINATE del Seveso diventerebbe concreto ed estremamente pericoloso per la salute dei cittadini.

2 L'acqua stagnante del seveso ed i suoi fanghi umidi possono emettere gas che se respirati costituiscono una potenziale minaccia per la salute oltre a diffondere un olezzo nauseabondo permanente che noi bressesi purtroppo conosciamo. 

3 Non è stato fatto alcun studio sull'impatto che questa vasca avrà sulla flora e sulla fauna del parco nord. Non è possibilire pertanto escludere il rischio del proliferare di insetti, ratti e piante infestanti ed i loro effetti nell'ecosistema del parco. 

4 La profondità della vasca, lo scarso rimepimento e le pareti ripide costituiranno un pericolo per i frequentatori del parco nord. 

5 Si cementifica il parco nord sottraendo terreno permeabile all'area. Oltre a togliere superficie godibile ai cittadini nel parco, si cementifica ed impermeabilizza in totale continuità con le cause del problema esondazione. 

6 I costi di realizzazione sono di circa 30 milioni. Una cifra totalamente ingiustificata rapportata alla grandezza ed ai costi delle altre vasche inserimento nel progetto. Sollevare un dubbio sulla necessità di realizzazione e sull'impiego di tutto questo danaro pubblico è doveroso. 

Città Volume Costo
MIlano/Bresso 250.000 metri cubi 30 mln
Paderno Dugnano 950.000 metri cubi 16 mln

7 Le amministrazioni locali sono colpevoli di non voler ascoltare le tante proposte alternative che gli vengono presentate. 

La prima ce la impone l'europa con una legge che sancisce che dal 2016 saremo obbligati a dividere le acque piovane pulite dalle acque sporche secondo il principio dell'invarianza idraulica. Riutilizzando le acque pulite si può togliere potenza al fiume durante le pioggie. 

La seconda è la riconversione dei terreni cementificati ed impermeabili in terreni filtranti e drenanti che possano portare acqua in falda e quindi far diminuire l'afflusso nel fiume. 

La terza é l'impiego di serbatoi diffusi che possano immagazzinare acqua piovana da riutilizzare nelle abitazione e nelle industrie. 

Questa sordità è a dir poco sospetta e lascia pensare che dietro i lavori di realizzazione e manutenzione girino degli interessi economici tutt'altro che rivolti al benessare della cittadinanza bressese.

Comments (0)
Autore:
Testo Data e Ora
Aggiungi un nuovo commento:
Tags Validi: <b><i><br>

* campo obbligatorio
Search
 
Social
 
Prossimi Eventi
 
Nessun evento presente
Categorie
 
Articoli per mese
 
Ultimi articoli
 
Movimento 5 Stelle
 
Il sito web ufficiale del Movimento 5 Stelle: http://www.movimento5stelle.it/

La carta di Firenze
Ripartire a fare politica con le liste civiche...

Il non statuto
I 7 articoli del Movimento 5 Stelle...

Le 5 stelle del movimento:
Energia rinnovabile
Connettività pubblica
Acqua pubblica
Raccolta differenziata dei rifiuti
Servizi sociali efficienti
Copyright © Movimento V Stelle Bresso All rights reserved.